rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

"Buoni voti alla maturità, università gratis": in arrivo lo Student Act

Spese universitarie pagate per i più meritevoli. Dal Governo via libera al rinnovo del "bonus cultura" da 500 euro mentre Palazzo Chigi pensa a misure di sostegno dell'istruzione con super borse di studio fino a 15mila euro

Un pacchetto di misure da 500 milioni di euro destinate a giovani e giovanissimi farà il suo ingresso nella prossima legge di bilancio. L'indiscrezione de Il Sole 24 Ore che descrivi i dettagli di un piano che il Governo Renzi vorrebbe rinominare "Student Act". Il meccanismo prevede l'esenzione delle tasse universitarie ma anche borse di studio per studenti meritevoli.

Una «no tax area» per chi si iscrive all’università per cercare di frenare l’emorragia di immatricolazioni e in più delle «super borse» di studio per i ragazzi di talento e bisognosi - segnalati dalle scuole - in grado di coprire tutte le spese di un intero anno accademico: dalle tasse fino al vitto e all’alloggio.

L'identikit dello studente beneficiario è quello di un giovane di famiglia non ricca, con ottimi voti e che abbia conseguito un eccellente risultato alla maturità. Per lui una borsa di studio da 15mila euro in grado di coprire tutte le spese del suo primo anno accademico all'università. A beneficiarne sarebbero lo studente e la sua famiglia, a condizione di avere un Isee compreso tra i 12 mila e i 15 mila euro.

Il provvedimento del governo si propone, inoltre di premiare gli atenei migliori con fondi destinati ai singoli Dipartimenti d'eccellenza. Scontanto anche il rinnovo del "bonus cultura" da 500 euro, che i nati nel 1999 potranno spendere per cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei.

Fonte: Sole 24 Ore →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Buoni voti alla maturità, università gratis": in arrivo lo Student Act

Today è in caricamento