Mercoledì, 2 Dicembre 2020

Si ferma per aiutare un amico: viene violentata e uccisa

Il terribile omicidio è avvenuto a Città del Capo: per la studentessa 21enne non c'è stato nulla da fare. Arrestati quattro uomini

Hannah Cornelius (Foto da Facebook)

Una ragazza di 21 anni, Hannah Cornelius, è stata brutalmente violentata e uccisa a sassate da una gang di ragazzi che stavano dando fastidio ad un suo amico. Il terribile omicidio è avvenuto a Città del Capo, in Sudafrica, dove la ragazza aveva notato il compagno che era stato preso di mira da alcuni bulli. La giovane ha così deciso di fermarsi per prestare aiuto, ma non immaginava che facendo così sarebbe diventata lei il bersaglio della gang. 

Dopo aver scatenato la loro ira sul compagno di studi di Hannah, il gruppo di violenti si è così lanciato contro la 21enne. I due sono prima stati trasportati in una zona isolata e periferica della città dove è iniziato l'incubo. 

Come riporta il Daily Mail, prima il 22enne Cheslin Marsh è stato brutalmente pestato e lasciato agonizzante per terra, mentre la giovane è stata violentata e poi uccisa. L'amico si è salvato soltanto perché la gang lo ha creduto morto. E' stato proprio lui dare l'allarme, una volta che la banda si era allontanata dal luogo del delitto. La polizia ha poi arrestato quattro uomini di età compresa tra i 27 e i 30 anni che, secondo quanto riportano i media locali, all'inizio volevano soltanto rapinare il 22enne, ma l'arrivo di Hannah ha fatto scattare la loro follia omicida.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma per aiutare un amico: viene violentata e uccisa

Today è in caricamento