Sabato, 8 Maggio 2021

Sedicenne violentata e bruciata viva: in India è il terzo caso in una settimana

L'aggressore era entrato in casa quando la ragazzina era sola. Dopo averla stuprata ha versato del cherosene sulla vittima e l'ha bruciata viva: "Aveva minacciato di denunciare lo stupro al padre"

Nuovo episodio di brutale violenza in India contro un'adolescente. Una ragazza di 16 anni, la terza in una settimana, è stata violentata e bruciata viva nel distretto di Sagar dello Stato di Madhya Pradesh, da un uomo di 28 anni che è stato arrestato.

Secondo quanto riportato dall'Hindustan Times, l'aggressore, residente nel villaggio di Jujharpur, è entrato nella casa della ragazza quando era da sola giovedì sera e l'ha stuprata.

Kamal Singh Thakur, responsabile della stazione di polizia di Bandri, vicino a Sagar, ha detto che l'uomo ha versato del cherosene sulla vittima e l'ha bruciata viva quando ha minacciato di raccontare a suo padre cosa era successo. L'adolescente è morta immediatamente per le ustioni.

Regala caramelle ai bambini, muore linciata dalla folla

Altri due casi simili ci sono stati una settimana nello stato di Jharkhand. Una delle vittime è morta e l'altra, una 17enne, lotta fra la vita e la morte in ospedale.

Fonte: Bbc →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne violentata e bruciata viva: in India è il terzo caso in una settimana

Today è in caricamento