Lunedì, 12 Aprile 2021
SUDAFRICA / Sudafrica

Sudafrica: sospesi poliziotti che uccisero tassista trascinandolo legato a loro auto

Il filmato, diffuso su internet, ha scioccato il Paese

La polizia sudafricana ha sospeso gli otto agenti accusati di aver trascinato per le strade di Johannesburg un tassista di 27 anni, dopo averlo ammanettato dietro la loro vettura. Mido Macia, del Mozambico, è morto due ore dopo essere stato condotto in questura; a causare il decesso, secondo l'autopsia, le ferite riportate alla testa e un'emorragia interna. L'ufficio inquirente indipendente della polizia ha aperto un'inchiesta per omicidio.

Il commissario Riah Phiyega ha condannato l'episodio, filmato dai passanti, e ha promesso un'indagine accurata. Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente sudafricano, Jacob Zuma, che ha condannato l'omicidio come "orribile, inquietante e inaccettabile".

Il filmato, diffuso su internet, ha scioccato il Paese, che è tornato a mettere sotto accusa le forze di polizia, già finite sul banco degli imputati per la morte di 34 minatori in uno sciopero, nell'agosto scorso. "Sono criminali con l'uniforme", ha detto alla France presse Bongani Hlela, venditore ambulante attivo nelle zona dove Macia è stato trascinato dalla polizia.

Secondo Amnesty International, l'ufficio inquirente indipendente della polizia ha ricevuto 720 nuovi casi di morti sospette in carcere o in altri contesti di polizia dall'aprile 2011 al marzo 2012.

IL VIDEO SHOCK

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sudafrica: sospesi poliziotti che uccisero tassista trascinandolo legato a loro auto

Today è in caricamento