Si impicca in casa a 14 anni, il corpo trovato dalla madre: "Si sentiva isolato per il lockdown"

Un dolore devastante, che ora però spinge la donna a parlare per aiutare altre famiglie: "Parlate con i vostri figli, 5 minuti possono salvargli la vita"

Foto repertorio

Tracey Tyler, di Bedworth, Warwickshire, ha troovato suo figlio di 14 anni impiccato in casa. Un dolore devastante e insuperabile, che ora però la spinge a parlare per aiutare altre famiglie: l'isolamento dovuto al lockdown aveva fatto cadere Sam in una profonda depressione, racconta oggi la madre ai tabloid inglesi.

La donna lavora in ospedale ed era di turno quella notte. Quando è rientrata a casa, ha visto tutte le luci accese. In cameretta ha trovato il corpo senza vita del 14enne. Quattro mesi dopo, Tracey ha trovato la forza di condividere la devastante storia di Sam nella speranza che salvi la vita di altri bambini.

Si impicca in casa a 14 anni, a trovarlo è la madre

La mamma di tre bambini esorta i genitori a "porre domande imbarazzanti" poiché crede che "una conversazione di cinque minuti potrebbe salvare la vita dei nostri figli. Sapere che mio figlio ha scelto di porre fine alla sua vita, senza lasciarci alcuna spiegazione, è difficile. È dura". Non ha lasciato biglietti.

Nel corso del lockdown, suo figlio ha giocato spesso ai videogiochi in collegamento online con i suoi amici. "Ridevano e scherzavano insieme, pianificavano anche di andare a pescare insieme quando il lockdown sarebbe finito. Credo che se avesse potuto andare a scuola e vivere una normale routine, tutto questo non sarebbe successo", ha detto la madre. Sam non aveva mai mostrato prima segni di depressione, né di autolesionismo. "Era un teenager normalissimo. Era popolare fra i coetanei, aveva una fidanzata e andava bene a scuola". L'invito di Tracey è accorato: "Parlate di più con i vostri figli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione di beneficenza Papyrus, che si occupa principalmente di prevenire i suicidi fra gli adolescenti, ha diffuso una guida per i genitori sui metodi di approcciare l'argomento con i propri figli. Ged Flynn di Papyrus aggiunge: "Il suicidio è spesso un argomento tabù per molti genitori. Parlare di pensieri suicidi può essere molto complicato, ma iniziare la conversazione è lo scoglio più difficile".

Fonte: Mirror →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento