rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024

Vittima dei bulli suicida a 17 anni: i genitori pubblicano il diario di Emilie

Il diario di Emilie è stato pubblicato per volere di genitori sia sul quotidiano locale La Voix du Nord sia su Libération. L'obiettivo è uno solo: onorare la memoria della ragazza e mostrare "il male che può fare il bullismo a scuola"

Emilie, 17 anni, di Lille (Francia) si è suicidata meno di un anno fa: era da tempo vittima dei bulli nella sua scuola.

Solo dopo la tragedia i suoi genitori hanno trovato un diario personale nel suo pc, nel quale Emilie raccontava quello che provava e il dolore con cui conviveva.

Il diario è stato pubblicato per volere di genitori sia sul quotidiano locale La Voix du Nord sia su Libération. L'obiettivo è uno solo: onorare la memoria della ragazza e mostrare "il male che può fare il bullismo a scuola".

Fanno venire i brividi le frasi che la giovane Emilie affidava al suo diario: "A ora di pranzo mi dico: metà giornata è passata, ne resta solo l’altra metà. Ma poi un altro pensiero rovina tutto: domani si ricomincia".

Mi sento addosso gli sguardi degli altri. Vedo i loro sorrisetti quando mi fissano, sento che guardano le mie scarpe da ginnastica vecchie, i miei jeans sfilacciati, il mio maglione con il collo alto e il mio zainetto. Ho sentito qualcuno dirmi "barbona".

Dopo il suicidio di Emilie i genitori, Virginie e Yann, hanno denunciato la scuola.

Fonte: La Voix du Nord →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittima dei bulli suicida a 17 anni: i genitori pubblicano il diario di Emilie

Today è in caricamento