Giovedì, 29 Luglio 2021

Roberta Ragusa, lettera anonima: "Indagate sul suicidio di quell'uomo"

"Chi l'ha visto?" mostra una lettera anonima che getta nuove ombre sul caso: "Indagate su un uomo suicidatosi a Pisa nel 2016 sotto il treno. Lavorava al cimitero, era tormentato"

Una lettera anonima riapre il caso della scomparsa di Roberta Ragusa, il cui cadavere non è mai stato trovato e per il cui omicidio è stato condannato in primo grado il marito Antonio Logli. Tra pochi mesi inizierà il processo d'appello.

"Indagate su un uomo suicidatosi a Pisa nel 2016 sotto il treno della linea ferroviaria Pisa-Lucca. Lavorava al cimitero di Pisa ex tossico dipendente... nella sua vita ha sempre avuto problemi di natura economici. Dopo la scomparsa della Ragusa ha iniziato ad avere problemi psicologici c'era qualcosa che lo tormentava... al momento della sua morte hanno trovato un lingotto d'oro nella cassaforte".

Roberta Ragusa, parla il marito Antonio Logli: "La mia vita non è più vita"

La missiva, al netto degli omissis, è stata mostrata mercoledì sera dalla trasmissione di Rai 3 'Chi l'ha visto?'.

Sul caso di Roberta Ragusa, come ha spiegato la conduttrice del programma Federica Sciarelli, nel tempo si sono succedute molte voci e segnalazioni mai corroborate da riscontri effettivi.

Fonte: PisaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa, lettera anonima: "Indagate sul suicidio di quell'uomo"

Today è in caricamento