Martedì, 26 Ottobre 2021
"Basta mode americane" / Afghanistan

L'ordine dei talebani: ''Vietato tagliare la barba''

Il divieto è stato imposto ai barbieri della provincia di Helmand e di Kabul. I miliziani hanno appeso un avviso sui negozi: ''Nessuno ha il diritto di lamentarsi''

Addio alla barba rasata e ai capelli corti in Afghanistan: i talebani hanno vietato ai barbieri della provincia di Helmand, nel Sud del Paese, di effettuare ogni tipo di ''taglio'' della barba, in quanto sarebbe contrario alla legge islamica. Il divieto talebani non si sarebbe limitato soltanto alla zona meridionale del Paese, ma sarebbe arrivato anche a diversi barbieri di Kabul.

Come racconta la Bbc, i miliziani hanno affisso un manifesto sui negozi di Helmand, ordinando ai barbieri di rispettare quanto previsto dalla sharia per il taglio di barba e capelli. "Nessuno ha il diritto di lamentarsi".

"I combattenti continuano a venire e a ordinarci di smettere di tagliare la barba - ha detto un barbiere a Kabul - uno di loro mi ha detto che possono inviare ispettori sotto copertura per prenderci". Un altro barbiere, che gestisce uno dei più grandi negozi della città, ha raccontato di aver ricevuto la telefonata di una persona che si è presentata come un funzionario del governo, che gli ha ordinato di "smetterla di seguire le mode americane" e di non tagliare le barbe. 

Fonte: BBC News →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ordine dei talebani: ''Vietato tagliare la barba''

Today è in caricamento