rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
tartarughe / Brasile

Tartaruga sopravvive per 30 anni in una stanza chiusa a chiave

La tartaruga è rimasta per 30 anni in una stanza chiusa a chiave. Secondo il veterinario, Manuela è sopravvissuta mangiando termiti dal pavimento in legno.

Manuela, una tartaruga, era scomparsa dalla sua casa di Rio de Janeiro, in Brasile, nel 1982 e nonostante una lunga ricerca non fu mai più trovata. Fino a oggi. I suoi proprietari, la famiglia Almeida, pensarono che fosse scappata quando gli operai che stavano facendo alcuni lavori nella casa avevano lasciato la porta aperta.

E' stato solo dopo che il loro padre Leonel è morto all'inizio di questo mese che i figli hanno iniziato a sgombrare una stanza al secondo piano della casa, che il padre aveva riempito di rottami elettrici e che era sempre restata chiusa a chiave.

Leandro, il figlio di Leonel, è rimasto a bocca aperta quando ha trovato Manuela, ancora viva, all'interno di una scatola contenente un vecchio giradischi. Ha detto al sito brasiliano Globo G1: "Ho messo la scatola sul marciapiede per gli uomini della spazzatura per la raccolta, e un vicino ha detto: 'Perchè stai buttando la tartaruga?"

"Ho guardato bene nella scatola e l'ho vista. In quel momento sono sbiancato, non potevo credere a quello che stavo vedendo." La figlia di Leonel, Lenita, a cui la tartaruga era stata regalata come animale domestico nell'infanzia, racconta: "Tutto ciò che mio padre pensava di poter aggiustare, l'ha raccolto e portato a casa. Se trovava un vecchio televisore e pensava di essere in grado di utilizzarne un pezzo per futuri lavori, se le portava via. Così ha continuato ad accumulare cose. Non abbiamo mai osato andare in quella stanza. Siamo tutti entusiasti di avere di nuovo Manuela con noi. Ma nessuno riesce a capire come sia riuscita a sopravvivere per 30 anni lì dentro, è semplicemente incredibile."

Un veterinario di Rio de Janeiro, Jeferson Pires, ha spiegato che la tartaruga a zampe rosse, la specie di Manuela, può restare per lunghi periodi senza mangiare. Spiega: "Sono particolarmente resistenti e possono sopravvivere per due o tre anni senza cibo. In natura mangiano frutta, foglie, animali morti, anche le feci." Secondo il veterinario, Manuela è sopravvissuta mangiando termiti dal pavimento in legno. Fonte: Telegraph

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartaruga sopravvive per 30 anni in una stanza chiusa a chiave

Today è in caricamento