Venerdì, 30 Luglio 2021

Modena, in arrivo tassa comunale sullo zerbino: "Se c'è il nome del negozio è pubblicità"

La denuncia arriva da Confesercenti Modena, che chiede "la rapida eliminazione di quella che, a tutti gli effetti, risulta una gabella del 21esimo secolo: ingiusta, ridicola e bizzarra"

Se sullo zerbino fuori dal negozio c'è il logo dell'attività, allora è una forma di pubblicità e come tale deve pagare la tassa. E' questa la logica stringente che avrebbe mosso il Comune di Modena, che starebbe mandando a diversi esercenti delle cartelle sattoriali da parte dell'ICA, la società che per suo conto riscuote le imposte legate alla pubblicità: tra le contestazioni da saldare quanto prima c'è anche quella per cui il nome dell'attività apposto sugli zerbini d'ingresso dei locali risulterebbe una forma pubblicitaria.

"Non volevamo crederci, ma è tutto vero. Altro che 4.0: con questa imposta sullo zerbino, simao in pieno clima da tassa sul macinato di ottocentesca memoria", tuona Confesercenti Modena, da cui è partita la denuncia per la nuova "gabella".

Dice il presidente Mauro Salvatori: "Ci sentiamo quindi in dovere di mettere in guardia commercianti, artigiani, liberi professionisti che potrebbero essere sanzionati da ICA. Solo perché, innavvertitamente, hanno avuto l'ardire di dotarsi di zerbini col nome dell'attività imprenditoriale senza denunciarli come pubblicità".

L'associazione chiede "la rapida eliminazione di quella che, a tutti gli effetti, risulta una gabella del 21esimo secolo: ingiusta, ridicola e bizzarra". Secondo Confesercenti Modena, pare che gli operatori sanzionati abbiamo ricevuto le contestazioni e gli addebiti economici relativi tramite raccomandata con l'invito a pagare entro 60 giorni per ottenere il dimezzamento della sanzione "senza che alcun funzionario ICA si sia formalmente presentato al titolare dell’attività o ai sui dipendenti per formalizzare le contestazioni, in modo civile e corretto". 

"Per contro è forte invece la preoccupazione e non da oggi - conclude Salvatori - sulle modalità di accertamento da parte di ICA delle presunte irregolarità".

Fonte: Confesercenti Modena →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, in arrivo tassa comunale sullo zerbino: "Se c'è il nome del negozio è pubblicità"

Today è in caricamento