Tav, c'è l'accordo tra Lega e M5s

La mozione impegna l'esecutivo a "ridiscutere integralmente il progetto della linea Torino-Lione, nell'applicazione dell'accordo tra Italia e Francia", come scritto nel contratto di governo

Accordo tra Movimento 5 stelle e Lega sul testo della mozione relativa alla Tav. Il testo è stato firmato dai capigruppo di 5 Stelle e Lega, Francesco D'Uva e Riccardo Molinari.

La mozione impegna l'esecutivo a "ridiscutere integralmente il progetto della linea Torino-Lione, nell'applicazione dell'accordo tra Italia e Francia", come scritto nel contratto di governo.

"Secondo la Corte dei conti europea l'analisi costi benefici è per definizione lo strumento analitico utilizzato per valutare una decisione di investimento confrontando i relativi costi previsti e benefici attesi".

Nella mozione vengono ripercorse le tappe fondamentali che hanno contraddistinto il percorso della Tav, compresi gli ultimi mesi con il governo gialloverde a Palazzo Chigi.

"Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato mandato alla ricostituita Struttura tecnica di missione (Stm) di predisporre una nuova valutazione dell'adeguamento dell'asse ferroviario Torino-Lione mediante l'uso dell'analisi costi benefici; scopo dell'analisi costi benefici è consentire una allocazione delle risorse più efficiente per supportare il procedimento decisione, con cognizione di causa, se attuare o meno una proposta di investimento o se optare per eventuali alternative".

Fonte: Adnkronos.com →

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Più letti della settimana

  • Sport

    Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Meteo

    Meteo, sorpresa "amara": ecco quando arriva finalmente il caldo

  • Citta

    Prende reddito di cittadinanza e lavora in nero: ora è nei guai (e non solo lui)

Torna su
Today è in caricamento