rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024

Teresa e Trifone, giallo sul biglietto trovato nel portafogli di Giosuè

"Qualcuno spiava i due fidanzati da un cantiere vicino?" L'articolo del Gazzettino

"Via Chioggia 8-11". Non una strada qualunque, bensì la strada che ospita l’appartamento in cui vivevano Teresa Costanza e Trifone Ragone.

Come riporta Il Gazzettino, l’indicazione compare su un bigliettino che gli investigatori avrebbero rinvenuto nel portafogli di Giosuè Ruotolo, l’unico indagato per l’omicidio dei due fidanzati. 

Ma cosa c’è al civico 8-11 di via Chioggia? 

Un prato e nulla più. Fino a poco tempo fa, però, c'era una palazzina disabitata, demolita due mesi fa e sfitta ormai da anni. Da lì, secondo Quarto Grado, Ruotolo avrebbe potuto spiare Teresa e Trifone, la cui abitazione dista poche decine di metri. 

La palazzina, inoltre, non aveva porte e finestre ma solo una recinzione molto bassa: chiunque sarebbe potuto entrare per un eventuale appostamento. Per ora comunque si tratta solo di supposizioni, tanto più che i vicini non avrebbero notato nulla di sospetto. 

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teresa e Trifone, giallo sul biglietto trovato nel portafogli di Giosuè

Today è in caricamento