rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023

Da 22 anni vive in un container: ora nonna Albertina rischia il processo

La sua abitazione è inagibile dal terremoto che nel 1997 colpì l'Umbria e le Marche. I lavori non sono ancora ultimati ma il Comune le ha recapitato una ordinanza di sgombero

Albertinina Menichelli dal 1997 vive in un container datole dal comune di Valtopina perché la sua casa è danneggiata. La prima ditta che si occupa dei lavori fallisce poi iniziano i guai: anni di denunce, sequestro del cantiere, sospensione dei lavori. Dopo vent'anni di cantiere però nonna Albertina rientra nella casa ristrutturata scoprendo che - nonostante il conto di 42mila euro da pagare - allo stato attuale la casa è inagibile. Così scatta un altro ricorso al tribunale.

Come riporta la Nazione le cose si complicano quando il comune recapita una ordinanza di sgombero. 

I figli di Albertina fanno presente al Comune che a fronte dell'età avanzata della madre, classe 1929, - affetta anche da Alzheimer - per la sopravvivenza della donna non è consigliabile sottoporla a un altro trasloco, come proposto dall'amministrazione che le aveva trovato posto alle case popolari.

A luglio però arriva l'ordinanza di sgombero, ma nonna Albertina ha deciso di rimanere dov'è e ora è indagata dalla procura della Repubblica di Spoleto per non aver ottemperato all'ordinanza.

Ma il sindaco di Valtopina, Lodovico Baldini, tiene a precisare che non c'è nessuna coercizione da parte del comune: "Dopo ventidue anni di errori spero di essere il sindaco che faccia tornare a casa la signora Albertina. Nell'ordinanza non c'è alcun intento punitivo, ma il dovere di evitare che Albertina trascorra un altro inverno nel container che peraltro è senza manutenzione perché ormai la Regione ha chiuso il capitolo-spese. Se mi danno l'opportunità sono pronto con la ditta a terminarle i lavori in casa, per sanare i vizi, ma l'Accertamento preventivo ci ha bloccato l'accesso da un anno".

Fonte: LaNazione →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 22 anni vive in un container: ora nonna Albertina rischia il processo

Today è in caricamento