Domenica, 18 Aprile 2021

Scopre che non sarà espulso e colpisce con una testata il poliziotto: arrestato

Un cittadino tunisino di 23 anni si è presentato spontaneamente in Questura pretendendo di essere accompagnato nel suo Paese d'origine: la situazione è degenerata

Ha "dato di matto" in Questura quando ha scoperto che non sarebbe stato espulso e rimpatriato. E' successo a Milano ieri mattina. Un cittadino tunisino, di 23 anni, si è presentato spontaneamente in Questura pretendendo di essere accompagnato nel suo Paese d'origine. 

Gli agenti hanno verificato la sua posizione e scoperto nel giro di pochi minuti che aveva un regolare permesso di soggiorno, ancora valido. A quel punto è stato chiesto al giovane di allontanarsi. Il 23enne ha colpito un poliziotto trentenne con una testata al volto: l'agente è stato accompagnato in ospedale per le cure del caso.  Per il giovane le cose si sono messe male, racconta MilanoToday:

Il tunisino è stato fermato, perquisito - in tasca aveva anche un coltellino - e arrestato. L'agente ferito è stato invece dimesso dal pronto soccorso poche ore dopo con una prognosi di dieci giorni. 

Fonte: MilanoToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scopre che non sarà espulso e colpisce con una testata il poliziotto: arrestato

Today è in caricamento