Giovedì, 29 Luglio 2021

Topi in classe, ma la scuola resta aperta. Le mamme: "E' uno schifo inaccettabile"

Proteste nel quartiere Finocchio, periferia Est di Roma. Genitori infuriati: "Sono mesi che li avvistiamo, non ne possiamo più"

Foto RomaToday

ROMA - "Qualche giorno fa mentre una maestra apriva l’armadietto le sono caduti addosso cinque topi" . E poi ancora: "Durante l’incontro con i genitori un topo è passato sul piede di una maestra".

Queste sono le testimonianze di alcune mamme che nella mattina di giovedì 18 ottobre hanno occupato il piazzale della scuola Massimiliano Kolbe di Finocchio e non hanno nessuna intenzione di abbandonare una battaglia che "va avanti da anni". "Non ne possiamo più - hanno spiegato a RomaToday - ci sono i topi a scuola e l'istituto resta aperto, è inaccettabile".

E la rabbia dei genitori, dopo giorni di pressioni inascoltate sulle istituzioni, è sfociata nell'occupazione. "Non abbiamo nessuna intenzione di andare via - hanno spiegato le mamme in presidio nel piazziale - non tolleriamo più questa situazione che va avanti da anni". La presenza dei topi è una piaga contro cui combattono da tempo infatti: "Perché nessuno intervniene? Com'è possibile che la scuola resti aperta?". Intanto i loro figli non sono andati a scuola: "Stiamo portando via tutti gli oggetti dei nostri figli, libri e quaderni perché qui ci passano i topi e ci sono escrementi ovunque", hanno aggiunto. 

La motivazioni della protesta 

Siamo a Finocchio, in uno dei quartieri del Municipio Roma VI delle Torri alla scuola Massimiliano Kolbe. Si tratta di un istituto comprensivo ma il plesso interessato dalla presenza di topi ospita l’asilo e la scuola elementare. Nella mattina di oggi circa 60 genitori si sono presentati davanti scuola e hanno richiesto l’intervento della preside, della polizia municipale e della Asl perché "sono mesi che avvistiamo topi, non ce la facciamo più". I genitori sono arrabbiati e anche preoccupati "a mia figlia è venuta la cistite, si rifiuta di andare in bagno a scuola perché le fa schifo". 

Anche nei bagni infatti "sono stati trovati escrementi di topi sono ovunque sia al piano inferiore che al piano superiore – hanno continuato – ad altri bambini sono venute delle bolle che stanno curando con antibiotici a causa di morsi di alcuni insetti in palestra". 

I genitori vorrebbero che i rifiuti ingombranti vicino alla scuola venissero tolti, che la scuola fosse oggetto di disinfestazione e derattizzazione e che restasse chiusa mentre avviene tutto ciò. "Dal Municipio ci hanno risposto che non è possibile, non ci sono fondi per le cose che chiediamo". 

Fonte: RomaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi in classe, ma la scuola resta aperta. Le mamme: "E' uno schifo inaccettabile"

Today è in caricamento