Giovedì, 24 Giugno 2021

Maturità 2015, via al tototema per la prima prova: Expo, Isis e Dante?

Per i 500mila studenti italiani che affronteranno il tema di maturità, la vigilia è il momento peggiore: quali saranno gli argomenti scelti quest'anno dal Ministero?

Mancano poche ore all’inizio della prima prova per l’esame di Maturità 2015 e come sempre è già scattato il toto-tema. I 500mila studenti che domani a partire dalle 8.30 si recheranno in classe non possono fare altro che immaginare (sperare o temere) quello che conterrà il famigerato plico del Ministero.

Non è da escludersi che una delle tracce riguardi uno degli argomenti più discussi di questi ultimi mesi: l’Expo. L’Esposizione Universale infatti porta con sé una serie di temi molto “gettonati”, tutti legati al cibo, con il quali possono essere collegati scienza, tecnologia, sicurezza, sostenibilità. L’altro grande riferimento d’attualità è il terrorismo e l’avanzata dell’Isis è uno degli argomenti che gli studenti ritengono probabili all’esame.

Come sempre, nella scelta delle tracce per i maturandi, gli anniversari giocano un ruolo importante. Quest’anno ce ne sono un po’ per tutti i gusti, a partire da quelli della nascita di Youtube e eBay: entrambi potrebbero stuzzicare la fantasia degli studenti che si troverebbero così ad affrontare argomenti per loro davvero “conosciuti”.

Stesso discorso anche per quanto riguarda l’analisi del testo. L’anniversario della Grande Guerra chiama direttamente in causa il poeta Giuseppe Ungaretti anche se quest’anno il Ministero potrebbe puntare su un autore di prosa (visto che nel 2014 è uscito Salvatore Quasimodo). Tra gli autori più quotati i "sempreverde" Italo Svevo e Luigi Pirandello, senza dimenticare il padre Dante, di cui quest’anno ricorrono i 750 anni dalla nascita.

Tutti argomenti validi e “papabili” ma, come ogni maturando sa bene, le scelte del ministero sono imperscrutabili e ogni anno i burocrati di viale Trastevere hanno trovato il modo di sorprendere gli studenti. C’è ancora chi trema al ricordo di quel brano di Claudio Magris proposto alla Maturità 2013, come pure chi ricorda con vero terrore l’apparire del nome dell'insolito Quintiliano sul titolo della seconda prova di latino. 

Fonte: Il Fatto Quotidiano →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2015, via al tototema per la prima prova: Expo, Isis e Dante?

Today è in caricamento