rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021

'Finto prete' fa messa e batte cassa ai fedeli: scoperto dopo 17 anni

Da dieci anni celebrava messa in provincia di Trento, a Dimaro. Ma era stato sospeso nel 1996 e con le donazioni dei fedeli si è comprato l'auto

Celebrava messa durante la stagione turistica in Val di Sole, in Trentino e chiedeva donazioni agli anziani. Con una delle più consistenti, di 20 mila euro, si era comprato un'auto.

Questa è la storia del parroco di Dimaro, un paesino di circa mille abitanti in provincia di Trento. Da dieci anni il prete celebrava la messa ma in realtà era stato sospeso a divinis nel 1996. Il sospetto ai parrocchiani è venuto proprio per le cifre consistenti che chiedeva in donazione.
Finché qualcuno non si è rivolto direttamente ai carabinieri: effettuando dei controlli, con l'aiuto della Diocesi di Trento, si è scoperto che il prete era 'finto', ovvero che non avrebbe potuto celebrare messa e che non aveva mai firmato il registro parrocchiale dei celebranti. (da TrentoToday)

Fonte: Trento Today →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Finto prete' fa messa e batte cassa ai fedeli: scoperto dopo 17 anni

Today è in caricamento