Domenica, 24 Ottobre 2021

Chiedevano donazioni per i bambini malati di cancro ma era tutta una truffa

Scoperti dai carabinieri tre truffatori, che si spacciavano per volontari di un'associazione e intascavano i soldi raccolti grazie alla buona fede e alla generosità delle persone

Chiedevano soldi alle persone facendo leva sulla loro generosità, convincendoli che avrebbero aiutato i bambini malati di cancro, ma in realtà era tutta una truffa. I carabinieri delle stazioni di Bonefro e Colletorto hanno denunciato tre persone, due uomini e una donna, residenti a Napoli, ritenuti responsabili di truffa in concorso, aggravata e continuata.

I tre, come riferiscono i media locali, si presentavano come volontari di un’associazione con sede in Campania e chiedevano un contributo in denaro per aiutare fantomatici bambini malati di cancro ricoverati in vari ospedali su tutto il territorio nazionale. Per “accreditarsi”, i truffatori facevano sfoggio di loghi, depliant pubblicitari, tesserini di riconoscimenti e false autorizzazioni. L’associazione tirata in ballo dai tre di fatto esiste ma non ha autorizzato nessuno a raccogliere fondi per suo conto, come ricostruito dai carabinieri, che hanno accertato che le persone identificate non erano volontari.

I militari hanno sequestrato 400 euro, raccolti dai tre fino a quel momento, e le varie ricevute rilasciate, sul conto delle quali verranno fatti ulteriori accertamenti.

Fonte: PrimoNumero →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedevano donazioni per i bambini malati di cancro ma era tutta una truffa

Today è in caricamento