Sabato, 23 Ottobre 2021

Truffe alle assicurazioni per i "sinistri stradali": in Campania il 61% delle cause

Tra le oltre 240 mila cause civili pendenti davanti a un giudice di pace circa 150 mila sono concentrate in Campania e, di queste, 108 mila nella sola Napoli

Le truffe alle assicurazioni sono una costante nella recente storia italiana.  Per una coincidenza, mentre gli avvocati si sollevavano contro il ministro Cancellieri che attaccava le lobby, l'Ania (l'associazione delle imprese assicuratrici) ha pubblicato il suo rapporto 2012-2013. 

"E sarà un caso - si chiede Gian Antonio Stella sul Corriere - che le regioni in cui ci sono più avvocati sono quelle in cui ci sono anche più cause? È il numero esorbitante delle cause che ha man mano fatto crescere quello dei legali o piuttosto, al contrario, è l'esubero di legali ad aver fatto crescere le cause fino a intasare i tribunali?"

Tra le oltre 240 mila cause civili pendenti davanti a un giudice di pace circa 150 mila sono concentrate in Campania e, di queste, 108 mila nella sola Napoli. La Campania è teatro del 61% di tutti i processi per i risarcimenti danni da incidente stradale che ingombrano gli uffici dei giudici di pace.

Si è visto di tutto, in questi anni. Comprese, come qualche lettore ricorderà, sentenze false emesse da giudici falsi e notificate da avvocati falsi per incidenti stradali falsi. E come dimenticare Gerardo «Tapparella» Oliva, un tappezziere che in un solo anno ebbe la ventura di assistere, così disse, a 650 incidenti?

Ci sono episodi che non possono non strappare un sorriso amaro.

A volte scappa un sorriso perfino alla vittima della truffa. Come nel caso di una Suzuki 1000 che, impennandosi alla Valentino Rossi, era finita contro un'auto causando danni ingenti. Alla guida figurava una vecchia di 85 anni che non usciva di casa da tempo immemorabile

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe alle assicurazioni per i "sinistri stradali": in Campania il 61% delle cause

Today è in caricamento