Mercoledì, 14 Aprile 2021

Scopre di avere un cancro al cervello ma dà alla luce una bambina: "Ho vinto la battaglia"

A Dana Scatton, 18 anni, della Pennsylvania, era stato diagnosticato un raro tumore cerebrale inoperabile quando era incinta di sette mesi. Ha deciso di portare a termine la gravidanza prima di iniziare le cure

E' stata lei stessa a decidere di condividere la sua storia. Una storia di coraggio e amore. 

A Dana Scatton, 18 anni, della Pennsylvania, era stato diagnosticato un raro tumore cerebrale inoperabile (il glioma pontino intrinseco diffuso DIPG che insorge nel tronco encefalico) quando era incinta di sette mesi.

I dottori le avevano comunicato, pochi mesi fa, che le restavano al massimo nove mesi da vivere.

Dana non si è abbattuta, e ha deciso di portare a termine la gravidanza prima di iniziare le cure. Lo scorso 4 gennaio è nata Aries Marie, con un parto cesareo alla 33esima settimana di gravidanza. La piccola sta bene, dopo aver trascorso alcuni giorni in terapia intensiva.

Ora comincia la battaglia più dura di Dana: cicli di radioterapia per cinque giorni alla settimana per evitare che i sintomi peggiorino. Non ha alcuna intenzione di lasciare sola la piccola Aries Marie, e continuerà a lottare e sperare: "Ma io la mia battaglia l'ho già vinta", dice. Coraggio!

Cattura-16-65

Gallery

Fonte: People →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scopre di avere un cancro al cervello ma dà alla luce una bambina: "Ho vinto la battaglia"

Today è in caricamento