Giovedì, 24 Giugno 2021

Corea del Sud, uccide la fidanzata poi si finge lei su Facebook

La vittima è Sunny Kim, di 26 anni. Dopo averla uccisa il suo fidanzato ha preso possesso del suo account ingannando i familiari per settimane

Ha ucciso la fidanzata Sunny Kim, di 26 anni, perché lei aveva deciso di lasciarlo. Poi, con una freddezza senza eguali, per non destare sospetti ha preso possesso del suo account Facebook. E per ben due settimane - racconta Metro - ha chattato con amici e parenti della ragazza morta. 

Protagonista della vicenda un 24enne coreano che una volta smascherato ha tentato a sua volta il suicidio. Poi ha confessato tutto, tra l'incredulità dei familiari della sua ex fidanzata che in quelle settimane non avevano mai sospettato di nulla: "Credevamo di parlare con Sunny", hanno affermato agli inquirenti. 

La tragedia è avvenuta in Corea del Sud. Sunny, dall'età di 14 anni, aveva sempre fatto la spola tra Stati Uniti e Corea. Finché, dopo aver ricevuto un'offerta negli Usa, aveva deciso di partire e lasciare quindi il suo fidanzato coreano. Una decisione che lui non è riuscito ad accettare. 

Fonte: Metro →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corea del Sud, uccide la fidanzata poi si finge lei su Facebook

Today è in caricamento