rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021

Ucciso a coltellate in carcere il pedofilo che aveva stuprato almeno 71 bimbi

È stato ucciso in un carcere nello Yorkshire il pedofilo seriale Richard Huckle, 33 anni, uno dei più spietati della storia del Regno Unito, condannato nel 2016 a 22 ergastoli

La notizia è stata confermata anche dalla Bbc. È stato ucciso a coltellate in un carcere britannico dello Yorkshire il pedofilo seriale Richard Huckle, 33 anni, uno dei più spietati della storia del Regno Unito, condannato nel 2016 a 22 ergastoli. L'arresto e il processo avevano avuto vasta eco mediatica in Inghilterra e non solo.

Richard Huckle era stato condannato per decine di stupri

Huckle era stato indagato inizialmente dalla polizia australiana e poi al rientro in patria dagli investigatori britannici, e riconosciuto colpevole di almeno 71 stupri e abusi commessi su numerosi bambini di età compresa fra pochi mesi e 12 anni commessi in Malaysia, il Paese in cui l'orco aveva vissuto per diverso tempo: diceva di lavorare come insegnante e missionario protestante.

Era stato arrestato nel dicembre 2014

Gran parte delle vittime di Richard Huckle erano i figli di persone che l'uomo, 30 anni al momento della cattura, ingannava raccontando di essere un missionario cristiano. Secondo gli inquirenti "teneva diligentemente conto dei nomi in un quaderno, scrivendo nel dettaglio cosa aveva fatto a ognuno di loro". La polizia è però convinta che Huckle abbia abusato di centinaia di minorenni. Per arrestarlo servirono mesi di lavoro della task force Argos, una divisione speciale della polizia del Queensland, in Australia, che si occupa proprio di fermare il fenomeno della pedofilia online. Era stato arrestato nel dicembre 2014, appena atterrato all’aeroporto londinese di Gatwick. 

Fonte: BBC News →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso a coltellate in carcere il pedofilo che aveva stuprato almeno 71 bimbi

Today è in caricamento