Domenica, 7 Marzo 2021
Australia

Che ci fa un uomo su un faro marino in mezzo all'oceano?

David Simpson, 64 anni, è stato salvato a 2,5 km da Bribie Island, in Australia, dopo essere caduto dal suo yacht

L'uomo salvato su un faro marino

Un uomo è stato salvato al largo di Bribie Island, nel Queensland (Australia), dopo essere caduto in mare dal suo yacht di 13 metri. David Simpson, 64 anni, è stato trovato sopra un faro marino che era riuscito a raggiungere a nuoto una volta finito in mare. Al Today Show di Channel Nine ha raccontato di essere caduto in mare a causa di una violenta onda che ha colpito l’imbarcazione. “Stavo cercando di mettere in sicurezza il gommone, quando una corda si è spezzata. Il gommone mi ha colpito sulle costole e sono caduto a circa 2,5-3 metri dalla barca ", ha detto il 64enne. Una volta in mare Simpson ha nuotato per circa due chilometri, fino a quando non ha trovato una piccola piattaforma, a circa 2,5 km dall’isola di Bribie, nel mar dei Coralli. Il 64enne, descritto come un marinaio esperto, ha aspettato lì sopra per circa tre ore che arrivassero i soccorsi.

Simpson ha cercato in tutti i modi di attirare l’attenzione delle navi di passaggio, coprendo il faro con il suo corpo e sbracciandosi. Sarebbe stata una nave portacontainer a raccogliere il suo sms e dare l’allarme. L’uomo è stato alla fine avvistato da un elicottero e portato in salvo. Aveva diverse ferite, ma tutto sommato era in buone condizioni di salute. "È stato un salvataggio drammatico" ha raccontato Mark Muddiman, agente della guardia costiera locale. "Era felice di vederci, non voleva passare la notte su quel faro". La barca del 64enne, andata alla deriva, è stata trovata arenata su una spiaggia dell’isola di Bribie. Dentro lo yacht c’era anche il cane di Simpson, anche lui sano e salvo come il suo padrone. 

Fonte: The Guardian →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che ci fa un uomo su un faro marino in mezzo all'oceano?

Today è in caricamento