Venerdì, 17 Settembre 2021

Uomo prende a morsi il cane randagio che stava azzannando il suo cucciolo

Un impiegato stava passeggiando, racconta il Resto del Carlino, insieme al suo cucciolo di meticcio quando un randagio è sbucato fuori all'improvviso

Non ci ha pensato due volte a difendere il suo amato cagnolino. Un impiegato ha preso a morsi il cane che voleva azzannare il suo cucciolo. "Era inferocito - racconta - e per difendermi l’ho addentato". Succede tutto nel parco delle Mentuccia, a Fermo, e protagonista dell’insolita vicenda è stato M.P., un impiegato di 42 anni.

Stava passeggiando, racconta il Resto del Carlino, insieme al suo cucciolo di meticcio quando un randagio è sbucato fuori all'improvviso. L'impiegato ha provato a fermare il randagio che si stava accanendo sul suo cucciolo.

L’uomo ha reagito, è iniziata una vera e propria lotta.

"Quel cane era letteralmente inferocito – racconta M.P. – allora gli ho sferrato un morso all’orecchio e poi uno al collo. L’animale vista la mia inaspettata reazione, è fuggito sanguinante. Ora però sono un po’ preoccupato: azzannando quel randagio gli ho provocato una ferita e non vorrei aver contratto qualche malattia. Mi sono rivolto al pronto soccorso, ma mi hanno tranquillizzato, visto che ho fatto di recente il richiamo dell’antitetanica. Mi hanno poi consigliato una profilassi a base di antibiotico"

Fonte: Resto del Carlino →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo prende a morsi il cane randagio che stava azzannando il suo cucciolo

Today è in caricamento