Mercoledì, 22 Settembre 2021
Lo scherzo / Regno Unito

Il giovane legato a un palo della luce nudo: addosso solo mutande, sandali e calzini

Vittima di uno scherzo che sta continuando su Change.org. Lanciata una raccolta firme per fargli accendere con questo “abbigliamento” le luci di Natale

Foto da Change.org

Legato ad un palo della luce con del nastro per imballaggio e coperto solo da slip, un paio di calzini bianchi a metà lunghezza e da improbabili sandali neri. Tutto per uno scherzo dopo un addio al celibato. Questa è l’immagine che sta facendo il giro del web e che ha prodotto più di qualche commento sarcastico. Non solo foto, su Youtube e su Twitter sono stati pubblicati anche dei video che ritraggono il giovane obbligato a restare immobile da giri e giri di nastro adesivo all’esterno di un centro commerciale a Basildon, nell'Essex. Nei frame lo sconosciuto sorride, quindi si è fatta largo l’ipotesi che si sia trattato di uno scherzo organizzato per festeggiare l’addio al celibato.

A riprova il fatto che nei pressi ci sarebbe un pub e che in sottofondo nei video si sentono persone ridere mentre si avvicinano all’uomo. Niente spogliarelliste, quindi, niente locali particolari, ma uno scherzo durante un festeggiamento pre-nuziale a scapito dello sposo che probabilmente all’inizio si sarà anche divertito, ma poi con il passare del tempo – e magari evaporati anche i fumi dell’alcool - non si sa davvero quale possa essere stata la sua reazione. Qualche indizio è arrivato nelle ultime ore grazie ad una petizione lanciata dal sito Change.org perché quest’anno sia lui il candidato ad accendere le luci di Natale di Basildon, a patto che indossi ovviamente lo stesso abbigliamento.

Dalla descrizione, probabilmente scritta da un suo amico vista la dovizia di particolari, si ricostruisce l’accaduto ma soprattutto si ha la sensazione che la stessa raccolta di firme sia un prosieguo dello scherzo. Leggendo la motivazione si scopre anche il nome dell’uomo: Jack Wilkins, ma non si sa se di fantasia o reale. “Un tentativo fallito di piercing al capezzolo finì con lui che veniva portato dall'altra parte della strada e attaccato al semaforo fuori dal pub Beehive in nient'altro che bretelle, perizoma, sandali e calzini”, si legge.

Sta di fatto che immagini e video hanno fatto il giro dei social media e sono anche valse al semi sconosciuto l’appellativo di ‘socks and sandals boy’ ossia il ragazzo con calzini e sandali. Uno scherzo ironico e divertente, sicuramente per chi ha assistito e per i tanti che ancora continuano a commentare sui canali dei diversi social network, probabilmente meno per l’uomo che adesso è anche oggetto di una petizione. Al momento sono 186 le persone che hanno firmato on line, ma il numero cresce di ora in ora mentre il sito ricorda che “quando arriverà a 200 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere inserita tra le petizioni consigliate”!

Fonte: The Sun →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giovane legato a un palo della luce nudo: addosso solo mutande, sandali e calzini

Today è in caricamento