Martedì, 15 Giugno 2021

L'uomo con il pene più lungo del mondo: "Non dico bugie, ecco le prove"

La storia da guinness di Roberto Cabrera. "Non posso lavorare, datemi un sussidio". Per mettere a tacere gli scettici l'uomo ha deciso di pesare il suo membro (e riprendersi)

Molti hanno messo in dubbio le sue doti nascoste e la genuinità della sua storia. E lui vuole dimostrare al mondo di non essere un ciarlatano. Parliamo di Roberto Esquivel Cabrera, il 52enne messicano che sostiene di avere il pene più lungo del mondo con i suoi 48,2 centimetri. 

Ai media messicani Roberto ha raccontato come la sua prorompente virilità sia in realtà un handicap che gli impedisce di lavorare, e per questo chiede un aiuto economico dallo Stato.

Per smentire chiunque mettesse in dubbio le sue particolari "doti", dopo aver effettuato una radiografia, Cabrera ha deciso di pesare il suo membro (opportunamente camuffato) con l’aiuto di una bilancia e, ovviamente, di una telecamera per immortalare tutto. 

I medici di un centro sanitario di Saltillo, città nel nord-est del Messico dove Cabrera vive con il fratello, si erano comunque già espressi sulla vicenda: a loro dire la radiografia corrisponde verità e i disagi lamentati dall'uomo sono reali. 

I problemi, comprensibilmente, sono anche relazionali. Secondo Cabrera, infatti, le donne temono le sue dimensioni. 

Fonte: Mirror →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo con il pene più lungo del mondo: "Non dico bugie, ecco le prove"

Today è in caricamento