Giovedì, 23 Settembre 2021
Il caso / Cagliari

Padre contrario, madre favorevole: ragazzine di 12 e 14 anni vaccinate per ordine del giudice

Il Tribunale di Cagliari, su richiesta della donna, ha analizzato le carte e ha considerato i "benefici della vaccinazione" superiori ai rischi in tutte le fasce di età. Il padre riteneva il vaccino non sicuro

Il caso fa e farà discutere. A Cagliari due giovanissime sono state vaccinate dopo che un giudice si è pronunciato a favore della somministrazione, nonostante non ci fosse sullo specifico tema accordo tra i genitori delle ragazzine, che si stanno separando.

A raccontarlo è oggi l'Unione Sarda. Il padre era contrario e la madre favorevole. Il Tribunale di Cagliari, su richiesta della donna, ha analizzato le carte e ha considerato i "benefici della vaccinazione" superiori ai rischi in tutte le fasce di età. Il padre riteneva il vaccino non sicuro.

La decisione risale a ieri ed è una delle prime del genere in Italia, la prima in Sardegna. Le ragazzine, 12 e 14 anni, avevano espresso l'intenzione di vaccinarsi per "tutelare" la propria salute e "tornare a una vita normale". Il ricorso in tribunale era stato depositato a inizio agosto. Ieri le due sono state vaccinate con la prima dose.

Fonte: L'Unione Sarda →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre contrario, madre favorevole: ragazzine di 12 e 14 anni vaccinate per ordine del giudice

Today è in caricamento