Venerdì, 5 Marzo 2021

Cosce di pollo lanciate in faccia ai vegani che protestano: "Ridevano di noi"

Nove giovani con uno striscione stavano protestando "contro lo sfruttamento degli animali"

Gustose cosce di pollo in una foto di repertorio

Attivisti vegani sono stati colpiti con cosce di pollo (probabilmente provenienti da un KFC) mentre protestavano "contro lo sfruttamento degli animali" fuori da un grosso esercizio commerciale che vende carne nel Regno Unito. I fatti: nove manifestanti con uno striscione di 10 metri con su scritto "Perché amare alcuni animali e mangiarne altri?", "Amici non cibo" erano in piedi davanti al negozio di Longport, a Stoke-on-Trent, quando alcuni automobilisti di passaggio li hanno presi di mira.

Alcuni amici dei manifestanti hanno filmato l'incidente, sgradevole, e la polizia è stata chiamata sul posto. Ma la protesta a Davenport Road è stata sostanzialmente pacifica, racconta Stoke on Trent Live. Molti automobilisti hanno suonato il clacson per supportare gli animalisti.

"Ci volevano prendere in giro"

Tra i partecipanti c'era l'elettricista Bradley Shaw, vegano da due anni.  Il 22enne, di Longton, ha dichiarato: "Avremmo potuto farlo fuori da qualsiasi centro carni di Stoke-on-Trent, ma quello di Wayne Walker è uno dei più noti". Niente contro l'azienda in sè quindi, tutto invece contro lo sfruttamento intensivo degli allevamenti. Il confronto con alcuni addetti dell'azienda è stato più che civile, senza alcun momento di tensione.

"Ad un certo punto un'auto ha fatto il giro della rotonda e siamo stati colpiti da una coscia di pollo. C'è un KFC in fondo alla strada, quindi penso che ci abbiano visto e siano andati lì e abbiano deciso di prenderci in giro" commenta Brad.  "Li abbiamo visti filmare tutto dalla macchina e sentirli gridare e ridere". Pensano solo che sia un po 'divertente provare un vegano. I membri degli attivisti per i diritti degli animali di Stoke-on-Trent (STAR) stanno ora pianificando eventi futuri.

Il direttore del negozio, Michael Parker, ha detto di non avere problemi con ciò che il gruppo rappresenta, ma non è d'accordo con i vegani:  "Il loro problema più grande sembrava essere che vendiamo carne a prezzi bassi ma in realtà non macelliamo alcun animale". Resta da capire che fine abbiano fatto le gustose cosce di pollo lanciate dall'auto: probabilmente sono diventate la cena improvvisata e assai gradita di qualche cane di passaggio.

Bimbo di 2 anni figlio di genitori vegani ricoverato per denutrizione

Fonte: Stoke on Trent Live →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosce di pollo lanciate in faccia ai vegani che protestano: "Ridevano di noi"

Today è in caricamento