Mercoledì, 28 Luglio 2021

Vende calzini senza licenza: multa di 5mila euro. Il quartiere si mobilita per aiutarlo

Domenico ha una famiglia da mantenere e una bimba malata che ha bisogno di cure: scatta la gara di solidarietà

Foto di repertorio

Una figlia malata e una multa, salatissima, da pagare. Parliamo di cinquemila euro: a tanto ammonta la sanzione inflitta dalla Guardia di Finanza ad un ambulante nigeriano sorpreso a vendere calzini senza licenza davanti al Centro Cesure di Terni. Nonostante alcuni esercenti siano interventi in suo soccorso, gli agenti non hanno potuto far altro che multarlo. E fin qui nulla da eccepire perché, naturalmente, le leggi sono fatte apposta per essere rispettate. Dura lex, sed lex.

Il fatto è che Domenico – questo il nome dell’uomo – tutti quei soldi non li ha. Tra la casa in affitto e le spese da sostenere, a malapena riesce ad arrivare a fine mese. "Ho sessanta giorni per poter pagare e farmi restituire tutto il materiale" racconta l’ambulante  a TerniToday. Finora Domenico si è sempre arrangiato come poteva.

Quella multa per lui assomiglia ad una montagna da scalare. "Ho due figli - racconta - e la bimba è afflitta da una grave malattia. Prima l’abbiamo portata a Perugia ora a Roma a fare delle trasfusioni. I viaggi sono continui, di conseguenza anche le spese diventano sempre ingenti".

Per fortuna ci sono gli abitanti del quartiere. Domenico in zona lo conoscono tutti. E a Terni è già partita la gara di solidarietà. C’è chi si è interessato direttamente alla vicenda della multa e chi ha accompagnato di persona l’uomo e la piccola in un ospedale di Roma. In un bar vicino è stata organizzata una raccolta fondi per cercare di racimolare il denaro necessario a pagare la multa. Infine altre persone si stanno mobilitando per aiutarlo nell'ottenimento della licenza. Domenico è disperato, ma per fortuna non è più solo.  

Fonte: TerniToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende calzini senza licenza: multa di 5mila euro. Il quartiere si mobilita per aiutarlo

Today è in caricamento