Giovedì, 29 Ottobre 2020
Antonello Venditti sul palco del teatro Ariston in una foto del 7 febbraio 2019. ANSA/ETTORE FERRARI

Venditti incredulo dopo il concerto: "Ci hanno tagliato la luce, è pazzesco"

Lo show al parco della Cittadella di Parma si è concluso prima del previsto. Il cantautore: "Non mi era mai capitato". La replica dell'assessore alla Cultura: "Chi organizza questi eventi è tenuto a rispettare le regole"

Il concerto di Antonello Venditti nel parco della Cittadella di Parma si è concluso in un modo inatteso. È stato lo stesso cantautore, incredulo, a spiegare ai suoi fan di aver dovuto interrompere il live per cause di forza maggiore: la mancanza di corrente. "Stasera ha vinto l’assessore - ha detto Venditti in un video pubblicato su fb -, ci hanno fatto chiudere Non mi era mai capitato di finire un concerto perché qualcuno ci toglieva la luce, è imbarazzante". 

Un epilogo che chiaramente lo ha lasciato con l’amaro in bocca: "È pazzesco, mi arrivavano notizie: ‘Dovete smettere il concerto perché è troppo lungo’. Però la gente si è divertita, noi da pazzi, c’era un suono della madonna". Certo senza quell'imprevisto il concerto "sarebbe stato più bello, ma agli amici di Parma do appuntamento a Roma o a Milano se volete sentirlo tutto. Scusate ma ci hanno tagliato la luce". 

A quanto sembra il pubblico di Parma è rimasto orfano di tre quattro brani. L’assessore alla cultura Michele Guerra ha però precisato che alla fine l’equivoco è stato chiarito e che lo stesso Venditti , "quando ieri sera ha appreso la situazione da me e dall'assessore Alinovi a fine concerto, ci ha detto di scrivere". 

"Dal palco – scrive Guerra -, Venditti si è lamentato delle limitazioni di orario e ha chiesto ad una ‘assessora’ la possibilità di poter cantare oltre quei limiti. In Cittadella credo che tutti saremmo rimasti ad ascoltarlo fino a notte inoltrata (io sono rincasato dopo le 2), ma quando si organizzano questi eventi ci sono persone esperte e preposte al loro funzionamento che si riuniscono in commissione per decidere cosa è possibile fare e non fare e che limiti e regole bisogna rispettare. Do tutto questo per scontato, ma visto che mi segnalano post, articoli e dichiarazioni in cui sembra che si sia staccata la luce o cacciato a pedate un artista di quel calibro che ci ha tenuto a lungo a parlare dei suoi rapporti con Parma e che ha detto che la Cittadella gli ha fatto un effetto stupendo, scrivo queste righe". 

Insomma, l’Assessore puntializza che chi organizza questi eventi, "in questo caso non il Comune, è tenuto a rispettare le regole che la commissione fissa". "Non pensavo fosse necessario, ma visto che anche sulle cose belle rischia poi sempre di fare più notizia la piccola polemica, eccoci qui". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Fonte: ParmaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

-
Venditti incredulo dopo il concerto: "Ci hanno tagliato la luce, è pazzesco"
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...