Martedì, 20 Aprile 2021

Mangia pesce crudo e si trova nella gola un verme nero di quasi 4 centimetri

Solitamente si sviluppa nello stomaco ed è necessaria una endoscopia per rimuoverlo ma in questo caso la larva stava crescendo attorno alla tonsilla della giovane

Da ormai cinque giorni avvertiva uno strano dolore alla gola ma quando i medici hanno guardato alle sue tonsille si sono subito accorti che vi era qualcosa di strano: un verme nero lungo quasi 4 centimetri. È quanto hanno scoperto i medici del St. Luke's International Hospital di Tokyo nella gola di una 25enne che è diventata immediatamente un caso da studio che si può leggere sulla rivista scientifica American Journal of Tropical Medicine and Hygiene in un articolo pubblicato lo scorso 8 luglio

Si tratta di uno pseudoterranova azarasi, un parassita della famiglia dell'Anisakis che può infettare gli esseri umani che consumano pesci crudi o poco cotti, tra cui sushi e sashimi. Solitamente si sviluppa nello stomaco ed è necessaria una endoscopia per rimuoverlo ma in questo caso la larva stava crescendo attorno alla tonsilla della giovane che aveva riferito ai medici di aver mangiato un piatto a base di sashimi. 

Nella foto inclusa nel case report viene mostrato come il parassita fosse lungo circa 38 millimetri e largo un millimetro. 

Fonte:  American Journal of Tropical Medicine and Hygiene →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangia pesce crudo e si trova nella gola un verme nero di quasi 4 centimetri

Today è in caricamento