Martedì, 15 Giugno 2021

Un hotel di lusso nella reggia di Versailles: polemica in Francia

Non è piaciuta la decisione dell'amministrazione della reggia, di proprietà dello Stato, di dare ai privati la possibilità di realizzare un albergo di lusso ristrutturando tre edifici del complesso

Dormire in un reggia e sentirsi per una notte davvero come un re non sarà più un sogno impossibile. Ancora qualche anno, infatti, e le porte della reggia di Versailles si apriranno per lasciare entrare gli ospiti che pagheranno per dormire nelle stanze che hanno visto passare il Re Sole e la sua corte.

L'amministrazione del celebre monumento, di proprietà dello Stato francese, ha lanciato una gara d'appalto per la trasformazione di tre edifici del complesso in un albergo di lusso. La notizia ha suscitato in Francia aspre polemiche.

"L’emblema della Francia sta diventando Disneyland e questo non è un beneficio né per la città di Versailles, né per i francesi in generale. Ne approfittano solo i mercanti", ha dichiarato Arnaud Upinsky, alla guida dell’associazione Coordination défense de Versailles. A fargli eco anche Florian Philippot, vicepresidente del Front National, che ha tuonato su Twitter: "Il patrimonio appartiene ai francesi, basta con l’austerità e la mancanza di rispetto per la Francia".

I tre edifici sono il Petit Contrôle, il Pavillon des premières cent marches e il Grand Contrôle: ben 2800 metri quadrati in concessione ai privati per sessant'anni, che dovranno però farsi carico delle spese milionarie di rinnovamento dei tre palazzi, ora in condizioni pessime. Numerose le società interessate, a partire dal gruppo AccorHotels.

Fonte: Le Figaro →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un hotel di lusso nella reggia di Versailles: polemica in Francia

Today è in caricamento