Lunedì, 20 Settembre 2021

Viaggi da incubo per una 17enne: molestata per mesi sul bus

L'uomo approfittava delle frenate del mezzo per toccare la vittima nelle parti intime

Foto d'archivio

Molestata per mesi sul bus. Un incubo durato troppo a lungo quello di una 17enne di Bologna, costretta a sottostare dalla scorsa estate alle avances di un uomo molto più grande di lei. Alla fine la vittima ha trovato il coraggio di denunciare la vicenda ai carabinieri che hanno fatto subito scattare le indagini. 

Erano mesi che la giovane incontrava sull'autobus quell'uomo più grande, che si accostava dietro di lei fino a sfiorarla con le parti intime, soprattutto approfittando della frenata del mezzo.

Le molestie erano partite quest'estate, ma la giovane, una studentessa 17enne, non aveva mai denunciato l'accaduto, fino a qualche giorno fa, quando si è recata in Caserma a Zola Predosa. 

Ha raccontato di incontrare spesso il molestatore sull'autobus 94 - che da Bologna porta a Bazzano, Valsamoggia - al ritorno da scuola, e che puntualmente l'uomo trovava il modo alzarsi dal suo posto e continuare a tormentarla.

Ieri, infine, ha chiamato i carabinieri che hanno fermato l'autobus, cogliendo il soggetto in flagrante. Si tratta di un cittadino marocchino di 40 anni, denunciato per violenza sessuale, come da articolo 609 bis del codice penale. 

Fonte: BolognaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggi da incubo per una 17enne: molestata per mesi sul bus

Today è in caricamento