Domenica, 20 Giugno 2021

Filma con la telecamera l'attacco di panico: il suo video in lacrime fa il giro del web

Casey Cahill, 27 anni, non ha voluto nascondere gli effetti di un "brutto attacco di panico. Ne ho di tanto in tanto - dice nel video con la voce rotta dall'emozione - più spesso di quanto si dovrebbe. Non posso farci nulla. In questo momento ho il cervello in fiamme, troppi pensieri"

Ha deciso di riprendere con uno smartphone il suo attacco di panico e poi l'ha pubblicato su Youtube. Tutto questo per mostrare che "è un problema reale", e che colpisce kolte più persone di quanto si creda. Casey Cahill, 27 anni, non ha voluto nascondere gli effetti di un "brutto attacco di panico. Ne ho di tanto in tanto - dice nel video con la voce rotta dall'emozione - più spesso di quanto si dovrebbe. Non posso farci nulla. In questo momento ho il cervello in fiamme, troppi pensieri".

Molti siti di testate importanti hanno rilanciato il video, sempre con l'obiettivo dichiarato di affrontare a viso aperto un problema comune. Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente di Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico), dice: "Parlarne, comunicare sensazioni e timori, confrontarsi ed aprirsi agli altri e al mondo è il primo passo verso la liberazione dal macigno che incombe su chi soffre di attacchi di panico. Oggi oltre 8 milioni di italiani soffrono di attacchi di panico, una vera e propria malattia che condiziona ed inibisce molte delle semplici attività della vita, e non se ne può tacere".

Immagine-69-32

Gli attacchi di panico sono episodi di improvvisa ed intensa paura o di una rapida escalation dell’ansia normalmente presente. Sono accompagnati da sintomi somatici e cognitivi, quali palpitazioni, sudorazione improvvisa, tremore, sensazione di soffocamento, dolore al petto, nausea, vertigini, paura di morire o di impazzire, brividi o vampate di calore. Di norma gli attacchi di panico sono più frequenti in periodi stressanti. Alcuni eventi nella vita di ciascuno possono fungere da fattori precipitanti, come il matrimonio o la convivenza, la separazione, la perdita o la malattia di una persona significativa, l’essere vittima di una qualche forma di violenza, problemi finanziari e lavorativi.

Gallery

Fonte: The Telegraph →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filma con la telecamera l'attacco di panico: il suo video in lacrime fa il giro del web

Today è in caricamento