Sabato, 25 Settembre 2021

Giochi a Fifa? Arriva il riconoscimento di "sportivo professionista"

Al via il settore Gec (Giochi elettronici competitivi): i players di videogames saranno considerati professionisti

ROMA - Da oggi il Coni tessera i videogiocatori come "sportivi" a tutti gli effetti. La novità è arrivata dall'Asi (Associazioni sportive/sociali italiane), che riconoscerà come sportivi a tutti gli effetti i giocatori di videogames.

L'Asi, tra l'altro, è un ente ufficialmente riconosciuto dal Coni, pertanto potrà garantire il tesserino ai propri iscritti. Nascono così i "giochi elettronici competitivi": quelli riconosciuti sinora sono League of Legends, Fifa, Heroes of the Storm, Dota 2, Hearthstone, Starcraft 2, Street Fighter, Tekken, The King of Fighters).

Pietro Soddu, direttore operativo di Gec, spiega: 

Vogliamo avvicinare le persone al concetto di gioco e istruire sul come giocare, in modo anche competitivo, nel rispetto della salute e della persona. Tutto questo con lo scopo di allineare l’Italia al resto del mondo dove la presenza di queste realtà è assai solida

Fonte: TgCom24 →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giochi a Fifa? Arriva il riconoscimento di "sportivo professionista"

Today è in caricamento