rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021

Timbrava il cartellino e se ne andava a casa: denunciata dipendente comunale

E' stata incastrata dai video una funzionaria del Comune di Vigevano all'epoca dei fatti responsabile dei servizi demografici che "timbrava" il cartellino e se ne andava a casa

Si recava in ufficio, timbrava il cartellino ed usciva subito dopo per recarsi nella propria abitazione, rientrando poi solo nel tardo pomerigio sul luogo di lavoro.

Le indagini si sono concluse. E' stata incastrata dai video una funzionaria del Comune di Vigevano all'epoca dei fatti responsabile dei servizi demografici che "timbrava" il cartellino e se ne andava a casa. In pratica, ometteva di "timbrare" l'uscita dal posto di lavoro e ha indotto in errore l'amministrazione sull'effettivo rispetto dell'orario.

Una vicenda analoga a quella in cui era rimasto coinvolto Giuseppe Pegoraro, l'ex vigile arrestato ieri a Cardano al Campo (Varese) dopo aver sparato a sindaco e vicesindaco.

Le Fiamme Gialle vigevanesi hanno effettuato numerosi appostamenti, con riprese sia fotografiche che video, che hanno permesso di confermare l'ipotesi investigativa: la donna, nei giorni in cui avrebbe dovuto effettuare il rientro pomeridiano, dopo aver timbrato il cartellino al rientro in ufficio, usciva di nuovo per recarsi presso la propria abitazione, rientrando al lavoro nel tardo pomeriggio, senza timbrare l'ingresso, in quanto risultava, come detto, gia' presente.

La donna è stata denunciata per il reato di truffa ai danni dello Stato.

Fonte: La Provincia Pavese →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Timbrava il cartellino e se ne andava a casa: denunciata dipendente comunale

Today è in caricamento