Domenica, 25 Luglio 2021

Vince 560 milioni alla lotteria: la prende bene, ma non benissimo

Una donna del New Hampshire si è rivolta ad un giudice chiedendo di riscuotere la vincita senza rendere pubblico il suo nome. Il motivo? Tenersi al riparo dalle telecamere e dalla sfortuna. Ma la legge parla chiaro

Immagine d'archivio

Ha vinto 560 milioni alla Lotteria del Powerball, ma non è del tutto contenta. La fortunata giocatrice, una donna del New Hampshire, negli Usa, dopo aver scoperto di essere in possesso della sestina vincente si è rivolta ad un giudice. Il motivo? Comprensibile: vorrebbe mantenere l’anonimato e non intende dare il suo nome e il suo volto in pasto ai media.

Si tratta di una richiesta che però difficilmente verrà accolta: come spiega Askanews, infatti,  l’integrità del gioco non può però prescindere dall’identificazione pubblica dei vincitori, che è, inoltre, un grosso strumento di marketing per una lotteria che fa sognare gli Stati Uniti due volte alla settimana, con l’estrazione dei sei numeri vincenti.

Donna vince 560 milioni: "Voglio restare anonima"

Come ha spiegato il suo avvocato la donna vorrebbe continuare a vivere come sempre, "entrare liberamente in un negozio di alimentari o a partecipare a eventi pubblici senza essere riconosciuta". E c’è anche un’altra preoccupazione che la tiene in ansia. Si augura infatti di vivere "lontano dalla ribalta e dalla sfortuna che spesso si è abbattuta su altri vincitori della lotteria". 

Ma la legge parla chiaro: per ottenere i 560 milioni di dollari della vincita dovrà dunque necessariamente dare il consenso per rendere pubblico il proprio nome. Diciamo pure che ci sono sacrifici peggiori.

Fonte: Askanews →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vince 560 milioni alla lotteria: la prende bene, ma non benissimo

Today è in caricamento