Suona il violino mentre viene operata di tumore al cervello: intervento record a Taranto

Eccezionale intervento è avvenuto all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto portato a termine con la tecnica della "awake surgery"

Una ragazza di 23 anni è stata operata al cervello mentre suonava il violino. L'eccezionale intervento è avvenuto all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. L'intervento, di oltre 5 ore, è stato effettuato dal direttore dell'Unità Operativa Complessa, dottor Giovanni Battista Costella, e dal dottor Nicola Zelletta, con la fondamentale collaborazione dell'anestesista, dottor Angelo Ciccarese.

"Sembra surreale, ma si fa conversazione con il paziente - spiega il dottor Costella - spiegando cosa si sta facendo in modo da tranquillizzarlo il più possibile e monitorare la situazione in maniera più attenta".

La tecnica della "awake surgery" sarebbe articolarmente indicata nei casi in cui è necessario rimuovere lesioni localizzate in zone critiche.

La metodica chirurgica adottata dall'equipe, implementata dall'ausilio di dispositivi di ultima generazione come il neuronavigatore e il monitoraggio neurofisiologico di cui dispone il reparto, ha permesso di rimuovere il tumore evitando danni neurologici, soprattutto disturbi della parola e cognitivi ed evitare difficoltà nella coordinazione dei gesti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: pugliapress →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento