Suona il violino mentre viene operata di tumore al cervello: intervento record a Taranto

Eccezionale intervento è avvenuto all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto portato a termine con la tecnica della "awake surgery"

Una ragazza di 23 anni è stata operata al cervello mentre suonava il violino. L'eccezionale intervento è avvenuto all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. L'intervento, di oltre 5 ore, è stato effettuato dal direttore dell'Unità Operativa Complessa, dottor Giovanni Battista Costella, e dal dottor Nicola Zelletta, con la fondamentale collaborazione dell'anestesista, dottor Angelo Ciccarese.

"Sembra surreale, ma si fa conversazione con il paziente - spiega il dottor Costella - spiegando cosa si sta facendo in modo da tranquillizzarlo il più possibile e monitorare la situazione in maniera più attenta".

La tecnica della "awake surgery" sarebbe articolarmente indicata nei casi in cui è necessario rimuovere lesioni localizzate in zone critiche.

La metodica chirurgica adottata dall'equipe, implementata dall'ausilio di dispositivi di ultima generazione come il neuronavigatore e il monitoraggio neurofisiologico di cui dispone il reparto, ha permesso di rimuovere il tumore evitando danni neurologici, soprattutto disturbi della parola e cognitivi ed evitare difficoltà nella coordinazione dei gesti. 

Fonte: pugliapress →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento