rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022

Vittorio Sgarbi attacca: "La Minetti vale settecento volte Alfano"

Vittorio Sgarbi a La Zanzara su Radio 24 ha attaccato il segretario del Pdl e ministro degli Interni Angelino Alfano

"Se c'è una cosa che non si può guardare sono gli uomini di Berlusconi, solo le donne si possono guardare. La Minetti vale settecento volte Alfano".

Caustico come suo solito Vittorio Sgarbi, che a La Zanzara su Radio 24 ha attaccato il segretario del Pdl e ministro degli Interni Angelino Alfano. "Sì, settecento volte - dice ancora Sgarbi - ma ti pare possibile che non abbiano vinto in una sola città? Nulla. Hanno scelto solo incapaci, come hanno fatto sempre. Come si fa a candidare Alemanno che aveva chiesto le primarie, che voleva stare con Monti e aveva fatto le assemblee contro Berlusconi? Alemanno non ha nulla a che fare con Berlusconi, a Roma non ha fatto niente di niente. L'idea di averlo avuto come sindaco è di una tale volgarità".

Sgarbi critica anche la moglie di Alemanno, Isabella Rauti, appena nominata consigliere contro il femminicidio da Alfano: "La Rauti è una zucca vuota che va a lavorare con uno più vuoto ancora come Alfano. Il femminicidio è un'invenzione di menti bacate, turbate. Quando si uccide un omosessuale che cos'è? E se una donna viene uccisa da un'altra donna? Solo un cretino può sostenere il femminicidio, è una cosa che non esiste".

La Minetti è stata davvero innamorata di Berlusconi, hanno chiesto a Sgarbi i conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo?: "Non capisco lo scetticismo, anche le puttane possono amare. Perché la Minetti non può amare? Nell'amore è previsto anche l'interesse, come la Loren con Ponti o la Kennedy con Onassis".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Sgarbi attacca: "La Minetti vale settecento volte Alfano"

Today è in caricamento