Giovedì, 17 Giugno 2021

Vittorio Sgarbi guarito dal tumore: "Ai malati dico: resistere, resistere, resistere"

Il parlamentare annuncia: "Ho provato la sofferenza fisica di chi combatte questo male, ma voglio dire che dal cancro si può guarire"

Vittorio Sgarbi ha annunciato di essere guarito dal tumore. Dopo aver annunciato a La Zanzara nel marzo scorso di avere un cancro ai testicoli, il parlamentare di Forza Italia ha pubblicato una foto su facebook e ha annunciato di esserne uscito:

È stata dura, ma alla fine è andato tutto bene. Ringrazio quanti si sono presi cura di me (non faccio nomi perché l’elenco sarebbe lungo) ed in particolare i medici e gli infermieri del reparto di Oncologia dell’Ospedale Regina Elena di Roma. Poi chi, ogni giorno, sta al mio fianco e fa i conti con i miei ”sgarbi”.

Ho provato la sofferenza fisica di chi combatte questo male, ma voglio dire che dal cancro si può guarire. Per questo, a chi sta affrontando una sfida come questa, dico: resistere, resistere, resistere!

in culo alla balena. E alle capre.

Il Corriere della Sera oggi racconta che nelle ultime settimane Sgarbi si era sottoposto a cure oncologiche dopo la diagnosi, che risale all'inizio del 2021. Lo scorso marzo al quotidiano aveva detto "Risulto affetto da cancro. L’ho scoperto un paio di mesi fa mentre facevo gli esami del sangue per un controllo. Il sangue è come un linguaggio, dice tutto. C’è un ingrossa- mento, c’è qualcosa che stan- no analizzando.Non ho meta- stasi di nessun tipo e la cosa è circoscritta. I medici stanno studiando la situazione".

Il parlamentare aveva inoltre denunciato come, durante l'emergenza Covid-19, le malattie serie come i tumori venissero secondo lui penalizzate nella prevenzione e nelle cure. Scettico nei confronti dell’uso delle mascherine sanitarie e delle restrizioni anti coronavirus, Sgarbi aveva aggiunto: "In Parlamento siamo di fronte a un paradosso logico: prescrizioni rigidissime per una malattia non letale per più del 90% delle persone che la contraggono, ma se ne hai un’altra, come il cancro o cardiopatie, non frega niente a nessuno. Oggi questa mia malattia sembra di serie B, meno importante della mitologia intorno alla pandemia. Il mio caso si dovrebbe risolvere con la radioterapia ma l’oncologia, in generale, oggi è vittima del terrorismo mediatico che si fa perla pandemia". 

Cosa abbiamo fatto di male per meritarci Vittorio Sgarbi?

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Sgarbi guarito dal tumore: "Ai malati dico: resistere, resistere, resistere"

Today è in caricamento