Martedì, 28 Settembre 2021

Risarcimento di 9mila a uno degli indagati per la morte di Yara

Arrestato perché ritenuto responsabile della morte della ragazza, l'operaio marocchino Mohamed Fikri ha ottenuto un rimborso dal tribunale di Brescia

La Corte d'Appello di Brescia ha accolto l'istanza di risarcimento per ingiusta detenzione presentata dai legali di Mohamed Fikri, stabilendo un risarcimento di 9mila euro. L'operaio marocchino era stato arrestato perché ritenuto il responsabile della morte di Yara Gambirasio.

Operaio del cantiere di Mapello dove erano state trovate tracce di Yara, Fikri era stato inchiodato dalla traduzione di un'intercettazione telefonica che si era poi rivelata sbagliata. L'inchiesta a suo carico è stata definitivamente archiviata nell'agosto 2013.

Fonte: L'Eco di Bergamo →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risarcimento di 9mila a uno degli indagati per la morte di Yara

Today è in caricamento