rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Il prezzo della crisi / Cuneo

Sorprese a rubare per fame: agenti pagano la spesa

Protagoniste, due donne che da mesi non lavorano: tra la refurtiva solo beni di prima necessità per i propri figli

CUNEO. Due donne, zia e nipote di 50 e 31 anni, sono state sorprese dalle telecamere di sicurezza a rubare al supermercato. Immediatamente il direttore ha chiamato i Carabinieri che, al loro arrivo, hanno ispezionato la refurtiva.

Nella busta c'erano solo latte, biscotti e altri generi di prima necessità: "Abbiamo fame" hanno spiegato le due donne, disoccupate, con tre figli a carico e mariti che svolgono lavori saltuari.

E così gli agenti, anziché procedere solo alla inevitabile denuncia, hanno acquistato a loro spese la refurtiva e hanno segnalato la loro situazione agli uffici comunali per l'assistenza familiare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprese a rubare per fame: agenti pagano la spesa

Today è in caricamento