Domenica, 11 Aprile 2021

Coronavirus, i numeri da contattare per assistenza psicologica gratuita

Il Ministero della Salute indica ai cittadini le strutture a cui rivolgersi durante l'emergenza sanitaria

Coronavirus, i numeri ufficiali da chiamare per assistenza psicologica gratuita (Pixabay)

Coronavirus ed effetti sulla psiche. Il periodo prolungato di isolamento dalla vita sociale, di lontananza dalla sede di lavoro, di convivenza con la famiglia senza momenti per sé, la paura di ammalarsi possono creare ansia, fragilità e apprensione; anche la percezione del rischio può essere distorta e amplificata sino a portare a condizioni di panico. Se in questo momento di emergenza sanitaria pensi di avere bisogno di aiuto psicologico, chiama i numeri di ascolto e di supporto attivati a livello nazionale o dalle singole Regioni.

A segnalare alcune iniziative messe in campo a livello nazionale è il sito del Ministero della Salute. Di seguito riportiamo le attività principali, mentre QUI è possibile rintracciare i servizi telefonici di supporto psicologico aperti ai cittadini elencati regione per regione. 

I numeri di assistenza psicologica 

Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi (Cnop) ha promosso l’iniziativa #psicologionline: i cittadini tramite un  motore di ricerca (accessibile dal sito Cnop) possono trovare lo psicologo o psicoterapeuta più vicino e prenotare un teleconsulto gratuito (via telefono o piattaforma di videochiamata). In caso di necessità verranno programmati interventi a distanza più strutturati. Oltre 4mila professionisti dislocati in tutta Italia hanno già aderito al progetto.
L’iniziativa è rivolta anche a medici, infermieri e personale sanitario.

La Società psicanalitica italiana (Spi) ha messo a disposizione un servizio di ascolto e consulenza di psicologia psicanalitica per problematiche connesse all’emergenza coronavirus.
L’iniziativa è rivolta anche a medici, infermieri e personale sanitario.

La Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC) mette a disposizione gratuitamente una rete di sostegno psicologico fornita da psicologi e psicoterapeuti cognitivo-comportamentali per fronteggiare l'emergenza di natura psicologica connessa con la diffusione del COVID-19. All' iniziativa hanno già aderito circa 500 Soci (tra psicologi, psichiatri e psicoterapeuti). Alla pagina del progetto Amicopsicologo è possibile trovare lo psicologo o psicoterapeuta più vicino da contattare.
L'iniziativa è rivolta ai cittadini e agli operatori sanitari; a questi ultimi è dedicato un elenco specifico di professionisti.

Croce rossa italiana ha attivato il numero  800 065 510 dedicato a tutti i cittadini e uno speciale servizio di teleassistenza psicologica dedicato proprio agli operatori sanitari impegnati nell’emergenza Covid-19, che risponde al numero 06 5510 (opzione 5), dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle 20.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i numeri da contattare per assistenza psicologica gratuita

Today è in caricamento