Giovedì, 23 Settembre 2021
Il virus e la ricerca

Covid, perché alcune persone non sviluppano anticorpi

La mancata "sieroconversione" sarebbe associata a un'infezione con carica virale bassa e in misura minore ad un'età più giovane. Lo studio dei Cdc americani

Foto di repertorio

Perché alcune persone infettate dal Sars-Cov-2 non sviluppano anticorpi specifici? Secondo uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention americani (CDC) la mancata sierconversione, ossia la presenza di anticorpi nel sangue, potrebbe dipendere principalmente dalla carica virale più bassa e in misura minore dall'età più giovane. La ricerca è stata pubblicata nel numero di settembre di Emerging Infetcious Diseases.

Perché alcuni guariti non sviluppano anticorpi contro il virus

Lo studio è stato condotto su un campione di 72 persone reclutate presso l'Università dell'Alabama a Birmingham, negli Stati Uniti, di cui 2 non presentavano sintomi, 13 avevano una sintomatologia lieve, 48 moderata e 9 grave. Nel caso specifico i ricercatori hanno osservato che solo 46 dei 72 partecipanti avevano risposte IgG e IgA rilevabili, mentre il 36% della coorte non aveva sviluppato anticorpi.  Le persone sieronegative erano in media 10 anni più giovani di chi aveva sviluppato anticorpi e mostravano valori di cariche virale più bassi. In sostanza, spiegano gli studiosi, "basse cariche virali al tampone nasofaringeo sembrano insufficienti per suscitare una risposta anticorpale sistemica".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, perché alcune persone non sviluppano anticorpi

Today è in caricamento