Giovedì, 18 Luglio 2024
Salute sessuale

Le malattie del sesso sono in preoccupante aumento

Stiamo assistendo a una pericolosa epidemia di sifilide, gonorrea e clamidia in Europa e in America: le autorità sanitarie ricordano ai cittadini l’importanza del sesso sicuro, in vista dell’estate

Le malattie sessualmente trasmissibili sono in crescita in tutto l’occidente. Il perché non è chiaro, ma i numeri sono inclementi: sifilide, gonorrea, clamidia, si diffondo a velocità anomala sia in Europa che negli Stati Uniti. Tanto da spingere sia l’autorità sanitaria americana (Cdc) che quella europea (Ecdc) a lanciare un vero e proprio allarme, ricordando ai cittadini l’importanza del sesso sicuro in vista dell’estate, periodo in cui aumenta le opportunità di incontri sessuali e di scambio di patogeni sessualmente trasmessi. 

Stati Uniti

In America, i dati più recenti (relativi al 2022) parlano di oltre 2milioni e mezzo di casi di clamidia, gonorrea e sifilide. Un’epidemia fuori controllo di malattie veneree – come l’ha definita la National Coalition of STD Directors, organizzazione che riunisce gli esperti di malattie sessualmente trasmissibili degli Stati Uniti – spinta principalmente da un vertiginoso aumento dei nuovi casi di sifilide, cresciuti ben dell’80% negli ultimi cinque anni, per arrivare a oltre 200mila nuovi casi nel 2022. 

Come ricordano gli esperti americani, la sifilide è una malattia grave ma curabile. Nell’adulto si contrae nel corso dei rapporti sessuali, e solitamente viene intercettata ben prima che possa mettere a rischio la vita dei pazienti. Sono i pazienti pediatrici, però, il vero pericolo. L’infezione nelle fasi iniziali è infatti spesso asintomatica, e i bambini possono contrarre la malattia dalle madri, che spesso non sanno di soffrirne, nel corso della gravidanza e del parto. 

Nel 2022, in America sono stati segnalati 3.700 casi pediatrici, aumentati del 937% in appena 10 anni. E in questa fascia di età può causare ritardi nello sviluppo, crisi epilettiche, e persino la morte: nel 2022, in America le forme congenite di sifilide hanno provocato 282 decessi di bambini nel corso della gravidanza o nei primi mesi dal parto.

Europa

In Europa, l’allarme arriva dagli European Centre for Disease Prevention and Control, che basandosi sui dati diffusi a marzo dalla stessa agenzia ha deciso di rinnovare l’invito a praticare sesso sicuro nei mesi estivi, in luce di un aumento definito “preoccupante” delle infezioni provocate da malattie a trasmissione sessuale. 

Anche in questo caso, i numeri sono relativi al 2022, e vedono un aumento del 48% dei casi di gonorrea, del 34% di quelli di sifilide e del 16% per la clamidia. Anche i casi di sifilide congenita sono in aumento, ma con numeri molto distanti da quelli americani: nel 2022 infatti sono stati registrati 69 casi confermati di sifilide congenita in 14 nazioni dell’Unione Europea. 

L’indicazione delle autorità sanitarie per tutti i cittadini europei è quella di utilizzare preservativi e altre precauzioni, soprattutto in caso di sesso occasionale. Per chi ha un’attività sessuale particolarmente promiscua è consigliato inoltre di effettuare test periodici per assicurarsi di non aver contratto malattie sessualmente trasmesse, ed evitare così di contribuire alla circolazione di virus e batteri pericolosi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le malattie del sesso sono in preoccupante aumento
Today è in caricamento