Vaccino contro il Covid, si cercano volontari per la sperimentazione: prevista un'indennità

L'appello dell'istituto Lazzaro Spallanzani di Roma. Il piano per arrivare al vaccino ha già visto chiudersi con risultati positivi la prima fase di sperimentazione sui topi

L'istituto Lazzaro Spallanzani di Roma , ANSA

L'istituto Lazzaro Spallanzani di Roma è alla ricerca di volontari per sperimentare il vaccino contro il coronavirus. L’impegno, si legge nell’appello, consiste in una visita per valutare lo stato di salute. Se idonei, i volontari dovranno sottoporsi ad altre otto visite nel corso di sette mesi. "La durata media di ciascuna visita è 30 minuti", spiega lo Spallanzani, mentre il giorno della vaccinazione bisognerà restare in osservazione presso l’ospedale per circa 4 ore.

Vaccino contro il coronavirus, lo Spallanzani di Roma cerca volontari

L’appello è rivolto a "volontari sani, di ambo i sessi, di età compresa tra i 18 e i 55 anni e tra i 65 e gli 85 anni, iscritti al Servizio Sanitario Nazionale, che non abbiano partecipato ad altri studi clinici negli ultimi 12 mesi e che non abbiano contratto il Covid-19".

L’impegno dei volontari non sarà a titolo gratuito, ma verrà riconosciuta un’indennità "adeguata alla normativa vigente".  

"Se rispondi a questi requisiti e vuoi dare un tuo contributo nella lotta al coronavirus chiama il numero 06/55170203 dalle 09:00 alle 17:00 o scrivi una mail a dirsan@inmi.it. Aiutaci a diffondere il messaggio con una condivisione".

volontari vaccino spallanzani-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il piano per il vaccino

Il piano per arrivare al vaccino, sostenuto da Ministero della Ricerca con il Cnr e dalla Regione Lazio, con un impegno da 8 milioni di euro, e prodotto dalla ReiThera di Castel Romano, ha già visto chiudersi con risultati positivi la prima fase di sperimentazione sui topi. Ora si passa a quella decisiva sull'uomo. Si punta a rilevare la quantità minima di vaccino in grado di sviluppare gli anticorpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento