rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Immagini spettacolari

Asteroide esplode in cielo: scoperto cinque ore prima

Lo spettacolo filmato nei cieli della Francia: un meteoroide del diametro di circa un metro si è disintegrato nell'atmosfera. L'Agenzia Spaziale Europea: "È la settima volta che l’impatto di un asteroide viene rivelato con questo anticipo"

Un lampo nel cielo, una lunga scia luminosa che si conclude con un bagliore nella notte. Uno spettacolo spaziale avvistato nei giorni scorsi nei cieli della Francia, dove è stato possibile ammirare il passaggio di un piccolo asteroide (un meteoroide per la precisione) che si è disintegrato nell'atmosfera senza provocare danni.

Asteroide esplode in cielo: le immagini 

Denominato prima Sar 2667 e in seguito 2023 CX1, l'oggetto aveva il diametro di un metro ed è stato avvistato in particolare nei cieli del Nord della Francia, sopra la città di Rouen, ma sui social sono decine i video postati dai Parigi e anche dal Sud dell'Inghilterra.

"È stato scoperto circa 5 ore prima dell’impatto, avvenuto verso le 4,00 - ha confermato Juan Luis Cano González, coordinatore del servizio informazioni del centro dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) per la sorveglianza degli asteroidi presso l'Esrin (Centro europeo per l’osservazione della Terra) di Frascati - È la settima volta che l’impatto di un asteroide viene rivelato con questo anticipo".

L’anticipo con il quale l’oggetto è stato individuato "è un segno del rapido avanzamento delle capacità globali di rilevamento degli asteroidi”, ha festeggiato l’Esa su Twitter. Tra l’altro, l’evento è avvenuto quasi in perfetta concomitanza con l’anniversario dei 10 anni dalla caduta del meteorite di Celjabinsk, avvenuta il 15 febbraio 2013 e la più studiata della storia.

Cos'è un meteoroide

Un meteoroide è un frammento roccioso o metallico relativamente piccolo: quando entrano nell’atmosfera di un pianeta, questi corpi si surriscaldano per attrito con le molecole dei gas atmosferici e si vaporizzano parzialmente o completamente. A loro volta, i gas lungo il percorso diventano elettricamente carichi ed emettono quindi luce di vario colore, a seconda della temperatura e della composizione chimica: questa traccia luminosa è quella che chiamiamo ‘meteora’ o ‘stella cadente’.

Secondo gli esperti un avvistamento di questo genere è abbastanza raro, visto che i meteoroidi, proprio a causa delle loro dimensioni ridotte, solitamente non resistono all'ingresso in atmosfera, sgretolandosi in piccole particelle e lasciando soltanto una lunga scia luminosa nel cielo. I meteoroidi non vanno confusi con i meteoriti, che invece è la definizione utilizzata per i corpi celesti che riescono a raggiungere la superficie del pianeta dopo l'impatto con l'atmosfera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asteroide esplode in cielo: scoperto cinque ore prima

Today è in caricamento