Martedì, 21 Settembre 2021
SALUTE

Camere "in pubblico" per masturbarsi: è una bufala

La notizia ha fatto il giro del web, ma si tratta di una trovata pubblicitaria

Si chiamano Guy-Fi e sono delle vere e proprie camere per masturbarsi in mezzo alla strada, nel cuore di New York.

Questo è quanto hanno titolato tanti giornali italiani e stranieri, con tanto di particolari ("registrate oltre un centinaio di presenze"). Il testo più diffuso dice che “Abbiamo creato queste cabine per fare in modo che gli uomini d’affari di Manhattan prendano quest’abitudine al di fuori dall’ufficio, in un ambiente più adatto alla privacy e con la connessione ad Internet che si meritano”. A dirlo sarebbe l'azienda produttrice che commercia Sexy Toys online. Peccato non sia vero.

O meglio, come spiegato su Bufale Un Tanto Al Chilo, non esiste nessuna Guy-Fi; semplicemente si tratterebbe di un servizio fotografico per farsi pubblicità. Una trovata pubblicitaria ingegnosa svelata anche Snopes. Chissà che a qualcuno non venga in mente di farlo veramente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camere "in pubblico" per masturbarsi: è una bufala

Today è in caricamento