Mercoledì, 23 Giugno 2021
SALUTE

La piega perfetta ... secondo la scienza

Per fare buone acconciature ai capelli ci vuole talento. Ma qualche conoscenza scientifica non guasta

Come avere dei capelli "perfetti"? Una domanda che si fanno tante persone (soprattutto donne, ma non solo). In generale un tipico problema di chi ha i capelli lunghi. Come si fa a domare i capelli, dando loro la giusta piega?

Intanto dobbiamo chiederci perché alcuni hanno i capelli ricci, altri lisci e via dicendo. Questo dipende dalla conformazione di una proteina chiamata cheratina, che costituisce gran parte del capello e che forma addirittura gli "esoscheletri" di molti insetti (fonte Divulgativamente).

In base alla disposizione e alle caratteristiche degli amminoacidi che si susseguono nella lunga catena che forma la proteina in questione, si può avere. un andamento diverso. Gli amminoacidi, infatti si possono legare tra loro attraverso particolari legami chiamati ponti disolfuro.

Cosa fa il parrucchiere? Quando fa la messa in piega, prima tratta i capelli con prodotti che servono a rompere questi ponti, poi con i bigodini permettono ai ponti di formarsi in una conformazione da noi stabilita e infine si "rimette tutto a posto" con il riscaldamento per alcuni minuti.

La messa in piega però non è definitiva (purtroppo per noi) e la sua durata dipende da tanti fattori, soprattutto l'umidità che modifica proprio la conformazione dei capelli. E ve ne sarete sicuramente accorti se dopo essere stati dal parrucchiere ha piovuto o vi siete trovati in un banco di nebbia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piega perfetta ... secondo la scienza

Today è in caricamento