rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Scienze

L'invasione di cimici cinesi: come liberarsene

Situazione drammatica soprattutto nel nord-est, tra Friuli e Veneto. Ogni esemplare della "cimice marmorata asiatica" depone fino a cinquecento uova l'anno. L'allarme di Coldiretti. Ecco come eliminarle

Distruggono i raccolti di frutta, soia e mais e infestano campagne e centri abitati. Non si tratta delle piaga biblica delle cavallette, ma degli sciami di cimici cinesi che stanno invadendo il Nord Italia. A lanciare l'allarme è stata la Coldiretti, che ha parlato di una situazione difficile soprattutto nel Nord-Est, tra Friuli Venezia Giulia e Veneto, anche se non mancano riscontri in altre regioni, dalla Lombardia al Piemonte.

La Halyomorpha halys, detta anche 'cimice marmorata asiatica', è un insetto che viene da Cina, Giappone e Taiwan. Gli adulti sono lunghi circa 1,7 centimetri e hanno la caratteristica forma a scudo. Rispetto alle specie presenti in Italia, quella cinese si differenzia per un colore simile al marmo. Le femmine depongono tra cento e 500 uova. La durata del periodo di sviluppo degli individui adulti dipende dalla temperatura e dalla dieta (in condizioni di laboratorio dura circa cinquanta giorni). L'insetto cerca riparo dal freddo in edifici o anfratti. In primavera raggiungere le piante per alimentarsi, accoppiarsi e deporre le uova.

Come è arrivata nel nostro Paese? Coldiretti spiega che l'insetto può essersi introdotto nell'imballaggio di merci trasportate dall'Asia in Italia, oppure semplicemente può essersi nascosto sui camion o negli abiti di un viaggiatore. A favorirne la diffusione nel 2016 è stato un autunno particolarmente caldo.

I RIMEDI - Ci si interroga su come poter reagire, in chiave “domestica”, a questa situazione. Esclusi gli insetticidi, che possono essere dannosi per le persone e per gli animali domestici, gli esperti suggeriscono anche alcune soluzioni "naturali". È possibile utilizzare un infuso biologico a base di acqua e tabacco, ma il rimedio migliore è quello di utilizzare semplice acqua calda e sapone, da spruzzare sulle superfici dove più spesso vengono avvistati gli insetti. Il sapone disidrata le cimici, uccidendole. Per quanto riguarda le piante invece, si consiglia di pulire le foglie manualmente dalle uova, usare olio di neem o un insetticida naturale come il piretro. Anche ospitare un box per gli uccelli, predatori di insetti, può essere utile.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'invasione di cimici cinesi: come liberarsene

Today è in caricamento